Il Signore degli Anelli

Allora, che ne dite, qual è il romanzo fantasy più famoso?

Ora vi stupirò dicendovi che in realtà non lo so! Cioè per dirvi con certezza quale sia il romanzo fantasy più famoso dovrei appoggiarmi a qualche studio serio e magari cercando in rete lo troverei anche, ma essendo un po’ pigro non lo faccio e quindi non lo so, così vi dirò quello che penso io sia il più famoso: Il Signore degli Anelli di J. R. R. Tolkien.

E’ un libro di circa 1500 pagine col quale un po’ tutti quelli che si avvicinano al mondo del fantasy, vuoi per scrivere vuoi per leggere, prima o poi si scontrano. A me è piaciuto tantissimo, l’ho riletto 5 volte e conto di cominciare la sesta… mi piace come scrive Tolkien, mi piace il tono di epicità che il libro ha, ma anche la sua semplicità… è un libro che si può leggere a diversi livelli, che cosa vuol dire?

Vu0l dire che puoi leggere la storia appassionandoti e divertendoti (che non è per nulla poco, se un romanzo riesce anche solo a divertire chi legge ha già fatto una gran cosa) oppure puoi leggerlo vedendo i vari rimandi che sottendono alla storia (ad esempio la lotta tra un mondo bucolico e un mondo industriale, i riferimenti al cristianesimo e così via…) però… eh sì c’è un però… tieni conto che tutto questo puoi farlo da solo, senza bisogno che l’autore o chi per lui ti accompagni e ti spieghi le cose… non so se vi è mai capitato, ma alle volte ci sono libri che tu li leggi e ti annoi a morte e poi magari non ci capisci niente o poco e allora pensi che è l’autore a non essere capace di raccontare una storia, ma poi scopri che l’autore ha scritto la spiegazione al suo libro e in quella spiegazione non solo ti spiega tutto quello che tu non hai capito, ma ti dice pure che se non l’hai capito è colpa tua che vuoi leggere solo cose semplici e commerciali e che se il suo libro non ha fortuna è colpa del mondo editoriale, della distribuzione, dei critici, di Gambadilegno Pippo e Paperino, insomma colpa di tutti a parte che sua… ecco, questo non ti capiterà mai con Il Signore degli Anelli, magari succederà che non ti piacerà (a qualcuno non piace), ma che non lo capirai no… poi ci sono anche tante opere che ne parlano e che spiegano i vari livelli di lettura, ma non sono strettamente necessari, per cui puoi goderti il libro anche senza averli letti…

Ma tu, ti starai chiedendo, mi parli del fantasy in generale, ma ancora non mi dici nulla del tuo libro, ma questo blog non dovrebbe invece parlare di quello?

Hai ragione, ma infatti non ho parlato del fantasy a caso perché il mio libro che dovrebbe uscire a fine settembre è proprio un fantasy e si intitolerà “E un elfo li radunò…” (ma probabilmente tutto questo l’ho già detto, vero? Sto invecchiando).

Come? Che tipo di fantasy sarà?

Ne parliamo la prossima volta, va bene? Intanto buon fine settimana!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...