Archivi del mese: novembre 2012

Mostra del libro 2012 a Povegliano

Venerdì 7 dicembre alle 20.30 sarò a Povegliano Veronese, all’interno della Mostra del Libro 2012 organizzata dal circolo NOI “Il Gabbiano” parlerò delle difficoltà attuali per i neo-scrittori e naturalmente presenterò “E un elfo li radunò…”, sarà anche l’occasione per acquistarlo (se non lo avete già fatto) con la dedica dell’autore.

PoveglianoMostraLibro2012

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

La Zona Morta

Ecco un’altra segnalazione del nostro romanzo che, a poco più di un mese dall’uscita, sta proseguendo davvero bene la sua corsa ed è molto apprezzato.

Potete leggere la segnalazione cliccando qui: E un elfo li radunò…. La Zona Morta

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Dove acquistarlo

Essendo un piccolo editore non è poi così facile, comunque è possibile acquistarlo in qualunque libreria poiché è un libro a tutti gli effetti, ma quasi sempre vi porranno vari problemi quindi o insistete o ripiegate su un acquisto on-line (se lo cercate tutti i siti che vendono libri ce lo hanno), io in tanto vi segnalo questo:

GDS Editrice

oppure se siete di Verona ecco l’elenco delle librerie che lo tengono (che continuo ad aggiornare):

– Libreria Salesiana Regaste San Zeno, 13 –  Verona (http://www.libreriasalesiana.it/)

Se poi avete una libreria o conoscete una libreria che voglia tenere il libro scrivetemi che vi metto in contatto col distributore della casa editrice.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

E un elfo li radunò… i primi commenti

Cominciano ad arrivare i primi commenti sul libro che io pubblico qui, per condividerli con voi e magari farvi venire voglia di leggerlo e acquistarlo (il libro si può acquistare on-line e in alcune librerie, a Verona al momento sicuramente alla libreria Salesiana, se ci sono altre librerie che volessero tenerlo è sufficiente che contattino me o la casa editrice). Il primo in assoluto e di don Martino Signoretto, biblista e insegnante di Antico Testamento, nonché caro amico. Quindi qualcuno potrebbe pensare che il suo commento sia di parte, ma vi assicuro che non è così, è sincero, ma vi lascio alle sue parole:

Un fantasy che si lascia leggere molto volentieri. L’italiano è scorrevole e piacevole. Fin dall’inizio si è immersi in una serie di colpi di scena, che rendono l’intreccio narrativo coinvolgente.Proseguendo ci si accorge di essere immersi in un mondo epico (l’epopea), arricchito di una serie di elementi che vengono tenuti assieme attraverso la forza del mito, ma che appartengono a una serie di universi simbolici da cui l’autore sa attingere con disinvoltura. Tali universi vanno dalla dimensione magico esoterica a quella cultuale religiosa, da quella eroico cavalleresca a quella più fantascientifica moderna. L’insieme non crea stonature, ma inaspettate novità sul piano dell’intreccio e quindi nuove domande sui possibili retroscena. La mistura di amicizia, il senso dell’onore e i compromessi con il male tra personaggi così diversi, eppure così implicati permettono di non lasciarsi affascinare esclusivamente dall’immaginario fantastico così articolato, ma anche da un mondo emozionale che di volta in volta viene rievocato.

Martino Signoretto (biblista, docente di Antico Testamento)

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Questor Lainsias

Ecco Questor Lainsias, l’elfo protagonista del libro in un bellissimo disegno di Vincenzo Salvo, è sempre lo stesso elfo che vedete ritratto in copertina. Un elfo a cui è rimasto un solo occhio, spesso solo, ma abituato a combattere per ciò che è giusto, sarà lui a radunare gli amici di un tempo per affrontare un male oscuro che ha origine proprio nel loro passato. E’ un personaggio ricco di fascino, almeno secondo me, ma mi piacerebbe anche sapere il vostro parere al riguardo.

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized