Come si fa a scrivere?

Ogni tanto capita, o a una presentazione o discutendo a cena, che qualcuno mi chieda come si fa a imparare a scrivere bene.

Naturalmente io posso esprimere solo il mio parere e null’altro, parere che nasce dalla mia esperienza personale.

Il talento per la scrittura devi averlo e non parlo della capacità di scrivere in un buon italiano (questo sì che si può imparare), ma della capacità proprio di inventare una storia e di saperla raccontare, ovvero di quella dote che farà di te un narratore prima ancora che uno scrittore.

Se senti di non avere questo talento non preoccuparti, probabilmente ne hai tanti altri e di altrettanto belli.

Poi chiaramente il talento non basta, serve anche tanta disciplina e capacità critica, prima di tutto verso se stessi.

Leggete tanto e fate leggere quello che scrivete, se lo tenete nel cassetto non serve a nessuno. Fatelo pure leggere a parenti ed amici, ma sappiate che di solito serve a poco. Per motivi diversi raramente vi criticheranno e se trovate un amico che critica quello che scrivete tenetevelo stretto, probabilmente è un amico sincero.

Ricordate sempre che, anche se non fanno mai piacere, solo grazie alle critiche si cresce e ci si migliora. I complimenti piacciono molto più, ma non servono a migliorare, servono solo a farvi stare lì dove siete arrivati.

In giro si trovano anche molti manuali e corsi, servono? Lì dipende un po’ da voi, sicuramente possono essere utili per imparare tanti piccoli trucchi o per rifinire alcuni aspetti della vostra scrittura, forse vi possono anche insegnare a scrivere, ma se quel talento di cui parlavamo prima non ce l’avete, non ce l’avete. Allora scriverete anche delle cose perfette stilisticamente, ma senza anima. Invece se avete il talento e non leggete mai un manuale o non frequentate mai un corso, forse scriverete cose perfettibili, ma belle da leggere perché dentro avranno il vostro talento.

Poi serve tanta disciplina… l’ispirazione serve ed è bellissima, ma non si può scrivere un romanzo scrivendo solo quando  capita di averne voglia… io per scrivere “E un elfo li radunò…” mi sono imposto di scriverne un capitolo a settimana, alle volte costringendomi proprio a scrivere senza badare alla qualità… tanto poi c’è la fase di revisione dove tutto si può sistemare…

Ecco, spero di esservi stato, almeno un pochino utile… ma se così non fosse, portate pazienza, io da condividere ho solo la mia esperienza e nulla più…

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...